PILLOLE DI FOTOGRAFIA: Daguerre e le origini della fotografia

Louis Daguerre
Louis Daguerre

Tratto da Wikipedia, un nuovo episodio della grande storia delle origini della Fotografia:

Louis-Jacques-Mandé Daguerre (Cormeilles-en-Parisis18 novembre 1787 – Bry-sur-Marne10 luglio 1851) è stato un artista e chimico francese, basco che è riconosciuto come l’inventore del processo fotografico chiamato dagherrotipo.

Pittore e scenografo teatrale sarà lui ad inventare a teatro l’utilizzo del diorama, una sorta di fondale dipinto con l’aiuto della camera oscura sulla quale venivano proiettate luci e colore di intensità diversa in modo da creare effetti molto particolari.

Aveva trascorso l’infanzia presso Orléans dove il padre era impiegato nella tenuta reale. Iniziò a lavorare presso lo scenografo dell’Opera di Parigi, facendosi così una notevole esperienza nel campo del disegno e della scenografia.

Dal 1824 inizia a fare esperimenti per riuscire a fissare l’immagine ottenuta attraverso la camera oscura. Inizia una corrispondenza con Joseph Niépce, sei anni dopo la cui morte riuscirà a mettere a punto la tecnica che prenderà il suo nome, la dagherrotipia. Questa sarà resa pubblica nel 1839 dallo scienziato François Arago in due distinte sedute pubbliche presso l’Académie des Sciences e dell’Académie des Beaux Arts.

L’invenzione, resa di pubblico dominio, frutterà all’autore una pensione vitalizia.

L’Atelier de l’artiste, un dagherrotipo del 1837

LINK DELL’ARTICOLO ORIGINALE SU WIKIPEDIA

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...